Film da vedere: Woman in gold e Suite francaise

Sono due film che ho guardato quest’estate, durante i miei voli British Airways Inghilterra-Stati Uniti. Mi hanno fatta emozionare.

Suite francaise è la pellicola diretta da Saul Dibb basata sul romanzo di Irene Nemirovsky, pubblicato postumo nel 2004 a più di sessant’anni dalla sua stesura. Il regista racconta la storia d’amore tra una donna francese e un soldato tedesco, interpretati da Michelle Williams (eccezionale) e Matthias Schoenaerts, durante i primi anni dell’occupazione tedesca della Francia.

locandina

sf_08358_r_jpg_1003x0_crop_q85

Woman in gold, al cinema dal 15 ottobre, è la toccante storia vera dell’ebrea Maria Altmann (Helen Mirren) che, sessant’anni dopo aver lasciato Vienna durante la Seconda Guerra Mondiale, intraprende una lunga battaglia legale per recuperare i beni familiari illecitamente sottratti dai nazisti. Il tutto grazie all’abilità del giovane avvocato Randy Schoenberg (Ryan Reynolds). Tra i tesori mobili, immobili e affettivi lasciati oltre oceano anche il celebre dipinto Ritratto di Adele Bloch-Bauer (La dama in oro) di Klimt, grande amico della zia di Maria. Esponente dell’art nouveau viennese, Klimt è noto per i dipinti carichi di erotismo e nel famoso dipinto Adele veniva raffigurata come una regina egiziana, adornata d’oro e di gioielli. Il collier del quadro fu donato a Maria come regalo di nozze dallo zio Ferdinando, vedovo di Adele, morta di meningite nel 1925.

Maria e Randy vincono la causa legale contro il governo austriaco, che tenta di trascinarli dinanzi alla Corte Suprema. Dopo il parere favorevole di quest’ultima, l’Austria acconsente a un arbitrato interno alla presenza di tre giudici austriaci. Il 17 gennaio 2006, contro ogni previsione, i giudici annunciano che tutti e cinque i dipinti di Klimt dovranno essere restituiti a Maria Altmann. Lo stesso anno le opere vengono esposte nella città d’adozione di Maria, Los Angeles, prima di essere vendute all’asta a collezionisti privati. Il Ritratto di Adele Bloch-Bauer viene acquistato per 135 milioni di dollari dal magnate della cosmetica Ronald Lauder ed esposto alla Neue Galerie di New York.

Maria Altmann è morta nel 2011 all’età di 94 anni.

WIG-sac-100x140

(L-R) HELEN MIRREN and RYAN REYNOLDS star in WOMAN IN GOLD

(L-R) RYAN REYNOLDS, HELEN MIRREN, and DANIEL BRUHL star in WOMAN IN GOLD

Margherita Tizzi

In questi ultimi anni all’arrembaggio l’amore di Margherita per il giornalismo embedded è cresciuto e maturato. Resta il suo sogno – accanto a quello (nel cassetto) di diventare una maestra di sci e di trasformare l’Italia in un paese consapevole dei tesori che conserva. E’ il babbo pittore, infatti, che le ha trasmesso l’amore incondizionato per l’arte e il design...

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment