Mercatini di Natale: i più belli e originali d’Europa

Dalla Svizzera all’Italia, passando per Austria, Olanda e Svezia. Si aprono i mercatini di Natale, un momento indimenticabile da passare in famiglia per acquistare le decorazioni per la casa e l’albero e per trovare originali idee regalo. Quali i più belli, suggestivi e curiosi d’Europa?

Se desiderate trascorrere un weekend romantico non potete perdervi i mercatini allestiti nel parco del castello di Schönbrunn, a Vienna (fino al 26 dicembre). Location suggestiva e principesca; un’occasione per visitare il castello e la magnifica capitale austriaca.

Sono davvero unici i mercatini a Valkenburg, in Olanda. La loro particolarità? Si trovano sotto terra, nella cosiddetta “grotta di velluto” scaldata da musica, luci natalizie e bancarelle. Vi accoglierà niente meno che Babbo Natale! 

Praga ospita ben 6 mercatini. Il più famoso si trova nella piazza della Città Vecchia, fino all’1 gennaio: tra i palazzi barocchi le bancarelle sono disposte a forma di stella. Assaggiate e acquistate le specialità cieche, dalle birre alle pannocchie arrostite e ai biscotti speziati.

A Berlino i mercatini guardano al futuro. Quelli ospitati in una delle più antiche strade della città – in Sophienstrasse, dietro i cortili Hackescher – propongono idee regalo sostenibili e prodotti a km zero (fino al 20 dicembre). Ovviamente anche Babbo Natale è in divisa… verde!

Casette rosse, luci e addobbi fiabeschi colorano i mercatini di Stoccolma. Fino al 23 dicembre potete assaggiare e riportare a casa il gingerbread, il panpepato e il glögg, un particolare vin brulè. Infine, se siete in città il 13 dicembre potete festeggiare la notte più lunga dell’inverno tra canti e feste in onore di Santa Lucia.

Il pittoresco lungocanale di Copenhagen ospita, fino al 22 dicembre, il mercatino di Natale di Nyhavn. Tra navi ancorate, bar e bancarelle colorate potete trovare prodotti artigianali e addobbi nordici o di design per l’albero di Natale. Davvero suggestivi anche i mercatini nel parco divertimenti di Tivoli, sempre nella capitale danese.

Torniamo in Italia, precisamente in Alto Adige dove i mercatini natalizi vantano una lunga tradizione storica. I più noti sono quelli di Bolzano, Brunico, Merano, Bressanone e Vipiteno (fino al 6 gennaio). Come Berlino, puntano tutti su ecosostenibilità, riciclo e risparmio energetico e per questo sono stati certificati Green event. A Bolzano, in piazza Walther, protagonisti i prodotti artigianali, il calore e il profumo di candele, vin brulè e strudel. Il centro storico di Brunico è animato dal sapore dolce e speziato del Zelten, specialità tirolese.

I mercatini di Merano sono consigliati a chi è alla ricerca di regali tipici della tradizione sudtirolese: decorazioni dipinte a mano, statue in legno e articoli in lana e feltro, come le famose pantofole realizzate dalle botteghe artigiane locali. Infine, a Vipiteno il profumo inebriante di cannella, dei dolci fatti in casa e la meraviglia della frutta ricoperta di cioccolato incantano grandi e piccini, come a Bressanone, dove si possono gustare strauben, krapfen e un caldo vin brulè.

Mercatino di Bolzano2

.

Mercatini di Bressanone

Mercatini di Natale a Berlino

mercatini di natale

artigianato sudtirolese

copenhagen

addobi per albero di Natale

decorazioni natalizie

dolci natalizi

gingerbread

zelten - dolce tirolese

di Sonia Chini, ph Facebook e Pinterest

Redazione

Redazione di Moda a Colazione

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment