Le creme mani più lussuriose dell’inverno

Cosa si nasconde nella borsa di una donna? Chiavi, telefono, portafoglio, fazzoletti, un mini beauty con tutto il necessaire, agenda e penna e … una buona crema maniPerché, indebolite da lavaggi frequenti e danneggiate da fattori ambientali, bisogna preservarne bellezza e giovinezza.

Ispirandosi alla crema di bellezza per le mani creata da Mademoiselle nel 1927, Chanel reinventa questo gesto essenziale: La Crème Main è un trattamento completo, anche per unghie, che leviga, idrata e illumina la pelle. E il packaging, che rilascia la giusta dose, a rapido assorbimento, si adatta perfettamente alla mano.

La Crème Main si utilizza in ogni momento della giornata ed è bene rinnovarne l’applicazione dopo essersi lavati le mani. Qui entra in gioco Byredo: Suede è un lavante senza risciacquo in formato tascabile dal pack nero, perfetto per rinfrescare prima dell’applicazione della crema.

A casa, invece, è sempre bene ricorrere ad un gommage alla rosa (Rose), che esfolia, deterge e profuma delicatamente la pelle. Poi vai con una noce di lozione al Vetyver o Mojave Ghost (anche da borsetta).

ph con acquerello di Alessandro Tizzi

Margherita Tizzi

In questi ultimi anni all’arrembaggio l’amore di Margherita per il giornalismo embedded è cresciuto e maturato. Resta il suo sogno – accanto a quello (nel cassetto) di diventare una maestra di sci e di trasformare l’Italia in un paese consapevole dei tesori che conserva. E’ il babbo pittore, infatti, che le ha trasmesso l’amore incondizionato per l’arte e il design...

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment