La matita è troppo corta? Non buttarla, piantala!

Se le parole riciclo, ecologico e bio fanno sempre più parte della nostra quotidianità, anche le aziende iniziano a proporre prodotti che abbiano un impatto sempre minore sull’ambiente. Quella di Grin, per esempio, è una matita speciale, perché quando diventa troppo corta può essere messa in vaso e diventare una bellissima pianta da tenere in giardino o sul balcone di casa. Si chiama Sprout, germoglio in inglese, è realizzata in legno di betulla e apparentemente sembra una matita come tante altre. Ma la capsula alla sua estremità contiene dei semi che germinano a contatto con l’acqua: basta un vaso, un po’ di terra e acqua, et voilà, nel giro di qualche settimana inizierà a crescere una piantina.

Tra i semi disponibili ci sono quelli per piante aromatiche, da orto o da fiori. La gamma completa comprende basilico, calendula, coriandolo, fragola, girasole, lavanda, lino rosso, melissa, menta, non ti scordar di me, origano, pisello odoroso, pomodoro ciliegia, peperone, peperoncino, salvia e timo. Si distinguono in base al colore, diverso per ciascuna, e scrivono fluidamente, rilasciando anche un buon profumo.

Le matite Sprout possono essere un’idea originale per un regalo: sono disponibili sia in confezione singola che in set multipli, mentre quelle colorate si possono acquistare con semi variegati in astucci. Per favorire la germinazione, ogni pastello contiene un minimo di 4 semi: la sorpresa è assicurata!

Le matite Sprout, così i tanti altri prodotti di Grin, dai kit per l’orto al Butterflybom, un contenitore a forma di alveare pieno di fiori selvatici che attireranno tantissime farfalle, i calendari in carta piantabile e i complementi d’arredo ecologici, si trovano sull’e-shop di Grin e in diversi punti vendita in tutta Italia.

matita sprout 1

matita sprout 7

matita sprout 8

Irene Dominioni

Cresciuta nella foresta di libri della sua casa milanese, Irene ha inseguito la passione per il giornalismo in Danimarca e in Olanda, grazie al master Erasmus Mundus Journalism, Media and Globalisation. Di nuovo a Milano, oggi collabora con pubblicazioni internazionali come Pandeia.eu e Orange Magazine, e si occupa di comunicazione, social media e organizzazione di eventi. Su Moda a Colazione scrive di cultura e viaggi.

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment