Infanzia e gioco nell’arte: 33 bellissimi dipinti per tornare bambini

I bambini sono tra i soggetti preferiti del mondo dell’arte. Spettinati, buffi, dolci o scalmanati, vederli ritratti mentre giocano mette grande allegria. Se Paulo vestito da Arlecchino di Picasso è uno tra gli esempi più noti, sono innumerevoli le tele affollate di bimbi nell’atto del gioco: basti pensare a Giochi di bambini di Peter Bruegel il Vecchio, risalente al 1560, dove gli infanti sono impegnati in numerose attività, dal gioco del cerchio alla cavallina. Un testimonianza storica importante dei passatempi del passato, alcuni dei quali sopravvissuti fino a oggi. 

Ragazzini giocosi, sorridenti, curiosi o birichini, quindi. E in questa galleria di immagini trovate quadri tra i più diversi, da quelli dominati dalle pennellate impressioniste ai tratti netti e definiti delle illustrazioni della pittura di genere. Un’occasione, insomma, per illuminare gli occhi con la gioia e la spensieratezza dei più piccoli e per tornare un po’ bambini in prima persona.

Irene Dominioni

Cresciuta nella foresta di libri della sua casa milanese, Irene ha inseguito la passione per il giornalismo in Danimarca e in Olanda, grazie al master Erasmus Mundus Journalism, Media and Globalisation. Di nuovo a Milano, oggi collabora con pubblicazioni internazionali come Pandeia.eu e Orange Magazine, e si occupa di comunicazione, social media e organizzazione di eventi. Su Moda a Colazione scrive di cultura e viaggi.

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment