I migliori calendari del 2018

È iniziato il nuovo anno e a breve riprenderanno tutte le attività quotidiane, tra impegni da tenere a mente, date importanti da segnare e anniversari di cui non ci si deve proprio scordare. Un calendario da appendere in casa, allora, può diventare fondamentale. Se ancora non avete trovato quello giusto, ecco dieci proposte diverse, dalle solidali a quelle fotografiche, per aiutarvi a ritornare alla programmazione giornaliera con tutto lo stile che ci vuole.

Il calendario Epson, che ogni anno viene curato da un fotografo italiano di fama internazionale, nella sua edizione 2018 riporta i suggestivi scatti di Cristina Omenetto. Intitolato Terre di Passo, l’almanacco raccoglie 12 istantanee che danno una lettura alternativa e molto originale del paesaggio, evocando stati d’animo, sentimenti e ricordi legati a storie di viaggio, lontane da una semplice documentazione dei luoghi. Prodotto in tiratura limitata, il calendario è reso ancora più prezioso dalla qualità delle fotografie, realizzate con stampanti Epson a getto d’inchiostro e incollate una ad una su ogni pagina.

calendario-epson-2018-febbraio-benares-india

Il calendario istituzionale della polizia di Stato, invece, quest’anno raccoglie le fotografie di undici giovani professionisti dell’agenzia Contrasto, che hanno immortalato gli agenti dei vari corpi, dalla scientifica alla sezione cinofili, in diversi scenari operativi. Scatti che ci ricordano quanto il lavoro di queste persone sia essenziale per il normale svolgimento della vita quotidiana. Il ricavato sarà destinato all’Unicef per sostenere il progetto “Italia – emergenza bambini migranti”, che si occupa di minori non accompagnati.

calendario 2018 polizia di stato - Intervento di una Volante su segnalazione della Sala Operativa. Milano. Francesco Anselmi_Contrasto
Intervento di una Volante su segnalazione della Sala Operativa. Milano. Francesco Anselmi/Contrasto

Il fotografo britannico Michael Kenna ha raccolto tredici diversi scatti in bianco e nero, raffiguranti paesaggi da tutto il mondo, nel suo calendario 2018 per Nazraeli Press. Stampato su una fine carta giapponese, da gennaio a dicembre l’almanacco vi porterà in viaggio dalla Nuova Zelanda al Giappone, dagli Stati Uniti alla Corea del Sud, fino in Italia, in Abruzzo.

Michael Kenna calendar 2018

Il calendario di Fan Ho, intitolato Hong Kong Yesterday, invece, ritrae la lontana Cina in una galleria sempre in bianco e nero, ma dal sapore tutto orientale. Profili scuri di persone e case si stagliano su sfondi luminosi, creando contrasti unici ed estremamente artistici. Un calendario perpetuo, da usare anche oltre il 2018.

Fan Ho calendar 2018

Il fotografo Tim Walker ha firmato il noto The Cal di Pirelli, quest’anno ispirato alla fiaba di Lewis Carrol Alice nel Paese delle Meraviglie. Protagonista assoluto il colore, sopra cui si stagliano rappresentanti del mondo dello spettacolo e della moda, tutti di pelle scura, dall’attrice Whoopi Goldberg (la Duchessa) all’intramontabile Naomi Campbell (che impersona una carta da gioco). 

Calendario Pirelli 2018

Il calendario 2018 di Radiopopolare, invece, grazie alla donazione dell’Archivio Dondero, raccoglie alcune delle fotografie più note e apprezzate di Mario, uno dei fotoreporter italiani più noti dell’ultimo secolo. Di origini milanesi, classe 1928 e scomparso recentemente, Dondero è stato collaboratore di L’Espresso, Le Monde e di numerose importanti testate. Tra le sue fotografie più note si trova quella del gruppo del Nouveau Roman, scattata a Parigi nel 1959, con al centro niente meno che Samuel Beckett. Ma Dondero ha anche viaggiato molto, fotografando soprattutto l’umanità delle persone, dall’Africa all’Afghanistan, dove ha documentato il lavoro di Emergency.

Calendario-Dondero radio popolare

Lavazza, per il 2018, propone un calendario tutto incentrato sulla diffusione dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile che le Nazioni Unite hanno stabilito per i prossimi dieci anni. Intitolato 2030: What are you doing?, racconta le principali sfide mondiali attraverso i ritratti in bianco e nero dei suoi “ambasciatori”, dal tennista Andre Agassi allo chef Massimo Bottura, realizzati dal fotografo Platon Antoniou sotto la supervisione di Armando Testa.

 

Calendario Lavazza 2018 andre agassi

Il calendario Radici della ong Amani, attiva nel campo dell’educazione in Africa, è incentrato sulla natura, ritraendo alcuni degli alberi secolari più maestosi d’Italia, metafora delle nostre radici. L’obiettivo è del fotografo Giorgio Majno.

Maggio -calendario amani 2018 Faggio dell'Alpe di Ponna © Giorgio Majno_Amani (1)
Maggio, Faggio dell’Alpe di Ponna © Giorgio Majno/Amani

Se cercate un calendario all’insegna dell’arte quello del Museum of Modern Art (MoMa) di New York, intitolato Jumping Point, è perfetto per abbellire il vostro studio. Realizzato in versione poster e adatto anche per le pareti più strette, questo almanacco svela un bellissimo arcobaleno man mano che si staccano gli adesivi dai vari giorni della settimana.

moma calendar 2018Infine, per decorare le pareti con eleganza c’è Ladies of Literature Calendar di Idlewild Co.’s, un calendario in versione mini, raffigurante alcune delle più grandi scrittrici di sempre dipinte a mano. Alla delicatezza dei disegni si aggiunge una selezione di citazioni e aforismi per ciascuna di loro, che contribuirà a ispirarvi tutto l’anno e a respirare odore di letteratura ogni giorno.

Ladies of literature calendar 2018

Irene Dominioni

Cresciuta nella foresta di libri della sua casa milanese, Irene ha inseguito la passione per il giornalismo in Danimarca e in Olanda, grazie al master Erasmus Mundus Journalism, Media and Globalisation. Di nuovo a Milano, oggi collabora con pubblicazioni internazionali come Pandeia.eu e Orange Magazine, e si occupa di comunicazione, social media e organizzazione di eventi. Su Moda a Colazione scrive di cultura e viaggi.

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy
Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln
Calvin Klein, Eternity Moment