I 50 anni di Citroën Dyane

Venne lanciata nell’agosto di cinquant’anni fa, nel 1967, la Dyane di Citroën. Ma fu negli anni ‘70 che questa utilitaria vide l’apice del successo, anche grazie alla campagna pubblicitaria Dyane: l’auto in jeans, che l’avvicinò ai giovani e la rese un simbolo di quell’epoca.

Disegnata da Louis Bionier, che peraltro vi introdusse l’originale portellone posteriore, si distingueva da tutte le altre auto per la sua agilità su sterrati e strade dissestate, grazie alle alte sospensioni. Dotata di un abitacolo spazioso a quattro posti e di una capote in tela simile a quella della leggendaria Due Cavalli, la Dyane era pratica e affidabile.

La scarsa potenza del motore, però, inizialmente non le fece godere di un’accoglienza calorosa da parte dei francesi, che continuavano a preferire la gloriosa 2CV. Fu allora la filiale italiana a trovare la soluzione, dotandola di un motore più performante ed elevando la potenza a 35 cavalli. In quarta marcia arrivava a sfiorare i 120 km/h: un successo, come dimostra anche la produzione, durata fino al 1983, di oltre 1,4 milioni di esemplari.

Così la Dyane viene ricordata ancora oggi, coloratissima (come andava allora), alternativa e capace di macinare chilometri consumando poco: un’autentica icona pop.

Irene Dominioni

Cresciuta nella foresta di libri della sua casa milanese, Irene ha inseguito la passione per il giornalismo in Danimarca e in Olanda, grazie al master Erasmus Mundus Journalism, Media and Globalisation. Di nuovo a Milano, oggi collabora con pubblicazioni internazionali come Pandeia.eu e Orange Magazine, e si occupa di comunicazione, social media e organizzazione di eventi. Su Moda a Colazione scrive di cultura e viaggi.

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment