CucinaBarilla, elettrodomestico 2.0

Vi abbiamo già parlato di CucinaBarilla (clicca qui per rileggere il post), il nuovo sistema multitasking composto dal forno intelligente Whirlpool e da una gamma di kit Barilla che contengono gli ingredienti per cucinare piatti sfiziosi con il minimo sforzo. Non solo. Se avete poco tempo da passare davanti ai fornelli, con CucinaBarilla potete preparare tante altre ricette grazie alle tantissime funzioni dell’elettrodomestico firmato Whirlpoolmicroonde, menu scongelamento, bread defrost, grill, crisp, microonde + grill oppure + ventilato, ventilato, preriscaldamento rapido, menu cotture. E grazie alla funzione Delay è possibile programmare la cottura ed avere il piatto pronto ad un orario predefinito, per svegliarsi la mattina con il profumo di una brioche fresca o rientrare a casa dopo il lavoro e trovare la cena pronta.

Pensate che a oggi abbiamo sostituito il forno tradizionale (a volte pure i fornelli) con CucinaBarilla. Abbiamo preparato dei buonissimi fusilli primavera, il pane, una torta al cioccolato e addirittura le lasagne della nonna. Per cucinare il pane e i fusilli primavera ci siamo serviti dei kit CucinaBarilla (acquistabili sul sito www.cucinabarilla.it). Per i fusilli fate così: versate i fusilli e il sugo già pronto all’interno della bowl rossa, fate cuocere per 19 minuti, aggiungete pinoli e basilico fresco e il piatto è pronto.

Per fare la torta al cioccolato, invece, ci siamo serviti di una ricetta di famiglia. Ingredienti: 200 gr di cioccolato fondente; 125 gr di farina; 125 gr di zucchero; 125 gr di margarina; 4 uova; mezzo bicchiere di latte; 1 cartina di lievito. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e amalgamatelo alla margarina. Montate i rossi con lo zucchero e le chiare a neve. Unite i rossi al cioccolato, al latte e alla farina e per ultime le chiare a neve e la cartina. Amalgamate bene e versate in una tortiera prima unta e infarinata. Cuocete nel forno funzione ventilato a 160 gradi per 50 minuti. Fate raffreddare il dolce, spolverate lo zucchero a velo e azzannatelo 🙂

Per quanto riguarda le lasagne, beh avevamo a disposizione il sugo di carne della nonna, in alternativa comprate quello già pronto e le lasagne all’uovo Emiliane Barilla. La besciamella, o “sauce à la Béchamel” inventata dal marchese di Nointel, Louis de Bechamel, nel XVII secolo, potete farla da sole. Vi serviranno: 100 gr di burro, 100 gr di farina tipo 00, 1 litro di latte intero e fresco, un pizzico di sale e noce moscata. Ora mettete a scaldare in un pentolino il latte e a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso. Poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco e mescolate fino a farla diventare dorata. Aromatizzate il latte con la noce moscata e un pizzico di sale poi unitelo poco alla volta a burro e farina, mescolando energicamente. Cuocete 5-6 minuti a fuoco lento finché la salsa si sarà addensata e inizierà a bollire. A questo punto prepariamo le lasagne: in una pirofila rettangolare stendete uno strato di besciamella e, a seguire, uno strato di pasta, uno di sugo e un altro di besciamella. Continuate così, in modo alternato, fino al bordo. Grattugiate sopra del parmigiano, cuocete in forno funzione ventilato a 180 gradi per 20 minuti. Le lasagne della nonna sono pronte.

Se non sapete bene come impostare il forno, servitevi del comodo Cucinario, un libricino da appendere in cucina che vi guiderà, passo dopo passo, nell’uso dell’elettrodomestico. Il Cucinario suggerisce anche sfiziose e facili ricette.

L’appetito vien mangiando…

CucinaBarilla 1

CucinaBarilla 4

CucinaBarilla

CucinaBarilla

CucinaBarilla

CucinaBarilla

CucinaBarilla

CucinaBarilla

CucinaBarilla

publiredazionale realizzato in collaborazione con Cucina Barilla

Redazione

Redazione di Moda a Colazione

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment