Benamôr, formule di bellezza portoghesi

1925. Un farmacista crea lozioni miracolose nel cuore di Lisbona, in Campo Grande 189. Anche la Regina Amelie, ultima monarca del Portogallo, ne è fedele consumatrice. Oggi? Le formule Benamôr sono ancora create artigianalmente, in alcuni casi dagli stessi produttori del 1925. Gli ingredienti di alta qualità, come aloe vera, burro di karitè, olio di argan, mandorla dolce e cocco, escludono parabeni, conservanti e petrolati. Non ultimi gli incantevoli pack, in stile art dèco.

Le Collezioni Benamôr

La creme de rosto è una ricetta idratante senza tempo del 1925: ripristina il corretto livello lipidico cutaneo e dona all’incarnato un aspetto radioso. Seguono i trattamenti corpo (crema mani, saponetta, body cream, body butter, eccetera): Alantoine è una linea unisex caratterizzata dalla presenza di allantoina, dalle proprietà emollienti. Il profumo sa di limone e verbena.

Poi Rose Amélie, creata in onore della regina e delicatamente profumata alla rosa: tra tutti i prodotti spicca The Miracle Dry Body Oil, con veri boccioli di rosa all’interno del flacone, e una miscela preziosa di aloe vera, olio di argan, girasole e mandorla dolce, che si prende cura di viso, corpo e capelli.

Gordíssimo (in portoghese significa grassissimo) è la collezione dalla formulazione più ricca che ricorda le note della pianta di karité, mentre Jacaranda è l’albero simbolo di Lisbona. La sua fioritura spettacolare riempie la città di esuberanti nuvole lilla e dà il nome a una gamma dal delicato profumo floreale.

Margherita Tizzi

In questi ultimi anni all’arrembaggio l’amore di Margherita per il giornalismo embedded è cresciuto e maturato. Resta il suo sogno – accanto a quello (nel cassetto) di diventare una maestra di sci e di trasformare l’Italia in un paese consapevole dei tesori che conserva. E’ il babbo pittore, infatti, che le ha trasmesso l’amore incondizionato per l’arte e il design...

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment