14 brand skincare da scoprire e provare

E’ sbagliato definirli di nicchia, perché hanno già conquistato milioni di persone. Ma questi cosmetici un po’ di nicchia lo so, vista la passione, la ricerca, la qualità e l’unicità degli ingredienti, per lo più naturali, che i loro fondatori usano. Ecco 14 brand skincare, italiani e stranieri, da provare…

Dott. Nicola Farmacista

Dai laboratori di Dott. Nicola Farmacista nasce Organic & Mountain Formula, prodotti per viso e corpo realizzati con le migliori materie prime provenienti dalla Valle d’Aosta e dall’arco alpino. 4 ingredienti chiave per una formula dal potere lenitivo, rivitalizzante, protettivo e nutriente: il bio-estratto di calendula e di stella alpina, e il bio-latte di altura della Valle d’Aosta, senza dimenticare l’acido ialuronico. La famiglia Nicola è composta da tre generazioni di farmacisti e studiosi di piante officinali che, negli anni, hanno saputo coniugare l’evoluzione della professione con il rispetto delle antiche tradizioni.

Belif

Il brand Belif si fonda sugli studi e le scoperte di Duncan Napier, un erborista di Edimburgo che aprì la sua bottega di erbe officinali e la sua clinica nel 1860. Scoperte le proprietà benefiche delle piante quasi per caso, Napier iniziò a studiarne le peculiarità, divenendo famoso per l’efficacia delle sue cure che non solo miglioravano la salute dei pazienti, ma anche la pelle. Così Belif ha selezionato con cura le piante e le erbe migliori e ha creato The True Herb Formula.

Crabtree & Evelyn

Traendo sempre ispirazione dalla conoscenza delle piante e dei loro benefici, l’inglese Crabtree & Evelyn ha reinterpretato le sue collezioni più amate: Rosewater & Pink Peppercorn, Lavender & Espresso, Citron & Coriander e Pomegranate & Argan Oil. Priva di parabeni, oli minerali, ftalati e propylene glycol, ogni collezione è formulata per svolgere un azione specifica – idratare, lenire, energizzare o nutrire. Le essenze presenti, inoltre, hanno effetti positivi sui sensi e sullo spirito.

Barnängen

Balanced care for a balanced life. Barnängen nasce a Stoccolma nel 1868 da un’idea del commerciante Johan Wilhelm Holmstrom. Il suo sapone solido, lanciato nel 1873, divenne presto un’icona, a tal punto da diventare fornitore ufficiale della Royal Court. Oggi i suoi prodotti esprimono il concetto di “lagom”, una parola che tutti gli svedesi conoscono. Una parola che descrive un particolare stile di vita, una sensazione di equilibrio perfetto “not too big and not too small, not too slow and not too fast, not too much and not too little. Just right”. Così le formule di Barnängen sono ricche ma leggere, energizzanti ma rilassanti, nutrienti ma rinfrescanti. Ovviamente a base di ingredienti naturali, come il camemoro, la betulla e il fiore di sambuco. La linea Nordic Care, ispirata al clima a alla natura del paese, contiene una speciale emulsione idratante realizzata con cera d’api, olio di girasole, glicerina, allantoina e camomilla; mentre la Nordic Rituals richiama le più celebri e antiche tradizioni come la sauna, il bagno nel ghiaccio Isvakabad e il Midsommar.

Parco1923

Dopo una lunga ricerca condotta da esperti botanici sulla combinazione olfattiva perfetta tra gli arbusti che crescono nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (nato nel 1923, uno dei più antichi d’Europa), nasce un’essenza speciale, declinata in eau de toilette, candela, profumo d’ambiente, body collection e travel kit. Il cuore del profumo è composto dal misterioso maggiociondolo, letale per gli uomini e benefico per gli animali, e dall’essenza delle bacche di ginepro, addolcita dall’inebriante caprifoglio che si sposa con l’intensità della ginestra. E ancora gli effetti benefici dell’angelica selvatica, impreziosite dal rarissimo giaggiolo e dal terapeutico muschio. Il fondo non poteva che essere di faggio, albero rappresentativo del parco e della sua tradizione che popola il 60% dei boschi del territorio.

Egyptian Magic

Creata sulla scorta di una formula ancestrale, risalente all’antico Egitto e utilizzata dalla regina Cleopatra per prendersi cura della sua splendida pelle, la crema Egyptian Magic è naturale (olio d’oliva, pappa reale, miele, propoli e cera d’api) e versatile. Nata nel 1991, può essere utilizzata dalla testa ai piedi: nutre le labbra disidratate, è un cleanser perfetto per gli occhi, attenua le irritazioni, è un ottimo balsamo per massaggi e un efficace trattamento per le punte sfibrate dei capelli.

Farmacy

Mark Veeder, botanico e fondatore di Farmacy, sigla una joint venture con degli agricoltori dello stato di New York e con alcuni esperti di cosmesi nell’intento di creare una linea unica di trattamenti bioattivi per la pelle, completamente privi di agenti irritanti. L’Echinacea GreenEnvy, una variante brevettata dell’Echinacea Purpurea, ricchissima di principi antiossidanti naturali, diventa così la base di ogni prodotto Farmacy.

FrankBody

Lavarsi con il caffè, con i semi tostati e macinati di qualità Robusta uniti agli oli essenziali dei semi di qualità Arabica. Per una pelle morbida, splendente e levigata. Fondata nel 2013 in Australia da Alexander Boffa, Stephen Rowley, Jessica Hatzis, Erika Geraerts e Bree Johnson, questa linea, basata sulla filosofia del “me e il mio caffè”, ha avuto inizio dove tante grandi storie d’amore sono nate: in un caffè, appunto. Due ragazze entrarono nel bar di Steve Rowley chiedendo di poter avere dei fondi di caffè da utilizzare come scrub per il corpo, naturale al 100%. Da lì il passo fu breve: in quattro anni sono stati venduti 13 differenti prodotti a oltre due milioni di persone in 151 paesi.

Here After

Un aiuto alla meditazione, alla liberazione dagli stress quotidiani e al benessere psicofisico. Con questi propositi nascono i sette oli essenziali biologici e aromaterapici di Alice Manfroni. Le sette differenti miscele di erbe ed estratti floreali agiscono nel profondo, liberando e calmando mente e corpo. L’infuso di rosmarino ed eucalipto, ad esempio, aiuta il respiro; il mirto e il pepe nero riscaldano.

Lanolips

Kirsten Carriol, fondatrice di Lanolips, ha trascorso l’infanzia in una fattoria in Australia. Suo padre era un allevatore di pecore ed è stato proprio lui a farle scoprire la lanolina, estratta dalla lana, che aiuta a proteggere e mantenere asciutto il prezioso mantello della pecora. Ma la lanolina è anche super idratante per la pelle e le labbra, e si utilizza a tale scopo sin dal 700 a.C..

Polaar

L’avventura inizia 30 anni fa con la storia di un adolescente, figlio di esploratori polari, che si imbarca sul Vagabond, una rompighiaccio in partenza per il grande e incantato nord, per una missione scientifica. È là che Daniel Kurbiel scopre le piante artiche, capaci di sopravvivere in condizioni estreme. Oggi lamponi artici, mirtilli rossi e more, ricchi di principi antiossidanti, idratano e donano splendore a ogni tipo di pelle. Le creme SOS proteggono e riparano dal freddo, dal vento e dal sole.

Soha Sardinia

L’expertise dei laboratori Soha Sardinia ha creato un nuovo alleato per la pelle: la linea filler antirughe al corallo rosso del Mediterraneo. Questo tesoro del mare viene recuperato – sotto forma di polvere micronizzata – dai residui della lavorazione della gioielleria senza intaccare direttamente le risorse naturali. Nascono un trattamento e un siero che lavorano in sinergia per una pelle visibilmente rinnovata e liscia, perché i minerali contenuti nel corallo stimolano la produzione naturale del collagene.

Youth to the People

I creatori di YTTP vivono nel mondo dello skincare fin dalla più tenera età, quando la loro nonna, circa 30 anni fa, creò una propria linea di trattamenti, tra le primissime a base di ingredienti naturali. La filosofia di YTTP è, ancora oggi, quella di combinare tecnologia d’avanguardia e il meglio che la natura è in grado di offrire (kale, spinaci, spirulina). In ricordo di quella incredibile e lungimirante nonna.

Wally

Nel 1925, a Prato, nasce l’Industria Chimica Pratese Colori e Affini per volere di Niccola Niccolai. Il suo principale prodotto, il colorante Rondine, riceve le massime onorificenze alle principali esposizioni. Nello stesso anno l’azienda rileva, per 25.800 lire, il marchio Wally dalla signora Pia vedova Storti, titolare di una prestigiosa officina-profumeria in Viale Volta, a Firenze. Oggi la linea Wally 1925 ripropone quelle formulazioni che possono offrire la qualità e la genuinità dei prodotti artigianali di un tempo alla luce delle nuove conoscenze cosmetologiche. Le essenze impiegate sono tutte studiate per evocare sensazioni olfattive toscane.

Margherita Tizzi

In questi ultimi anni all’arrembaggio l’amore di Margherita per il giornalismo embedded è cresciuto e maturato. Resta il suo sogno – accanto a quello (nel cassetto) di diventare una maestra di sci e di trasformare l’Italia in un paese consapevole dei tesori che conserva. E’ il babbo pittore, infatti, che le ha trasmesso l’amore incondizionato per l’arte e il design...

No Comments Yet

Comments are closed

 


John Fitzgerald Kennedy

Ispirazioni: il futuro per Abraham Lincoln

Calvin Klein, Eternity Moment